Come fare manutenzione ad un termocamino

Tutto quello che c'è da sapere

Il termocamino è sicuramente uno dei sistemi di riscaldamento più efficienti in termini di resa termica e di costi. Infatti sempre più persone sono propense ad acquistare un buon termocamino per la propria abitazione. Inoltre, costituisce un ottimo sistema per sostituire il camino tradizionale.

Manutenzione: ecco tutto ciò che occorre sapere

Tuttavia per poter ottenere un buon rendimento è necessario porre attenzione alla sua manutenzione.
E’ stato dimostrato che per poter mantenere i focolari efficienti questi apparecchi necessitano di cure periodiche. Naturalmente le operazioni di pulizia vanno eseguite quando il focolare è completamente spento e completamente raffreddato.

Ecco qui di seguito qualche piccolo accorgimento da tenere in considerazione:

  • Molto importante è la rimozione della cenere che va eseguita almeno una volta al giorno.
    Per poter eliminare eventuali addensamenti di fuliggine è possibile passare internamente un pennello completamente asciutto. Tuttavia ci sono alcuni innovativi modelli che non necessitano di pulizia periodica poichè questa viene eseguita automaticamente quando il focolare raggiunge una certa temperatura. Per chi possiede i modelli tradizionali è doveroso eseguire le operazioni di manutenzione regolarmente per non compromettere il buon funzionamento dell’apparecchio in questione.
  • Una volta all’anno è consigliabile invece pulire per bene la canna fumaria. Infatti un’eccessiva quantità di scorie può provocare problemi nello scarico dei fumi e ridurre drasticamente l’efficienza della macchina.
  • Per fare una pulizia quotidiana non occorrono attrezzature particolari e nemmeno personale specializzato. Per esempio, la rimozione della cenere è davvero molto facile, basta munirsi di paletta e secchiello ed il gioco  è fatto! Per evitare che lo sporco si attacchi sul vetro è molto importante pulirlo con molta cura ogni giorno. Per eliminare ogni residuo di sporco basta mettere in una spugnetta un po’ di acqua calda e strofinare in modo delicato. Per chi vuole invece eseguire una pulizia più accurata consigliamo di utilizzare gli stessi prodotti che si usano per il forno da cucina.
  • Per rendere il vetro brillante si può anche utilizzare la stessa cenere che ne ha generato la sporcizia. All’apparenza può sembrare paradossale, ma in realtà non è così: basta prendere un panno umido e versare  un po’ di cenere. Strofinare delicatamente il vetro e nel giro di pochi secondi il vetro apparirà come nuovo: brillante e splendente!
  • Da non dimenticare la pulizia annuale della canna fumaria in maniera tale da garantire un tiraggio ottimale.
  • Anche il comignolo va smontato delicatamente. A questo punto basta pulire per bene la canna fumaria e una volta ultimata la pulizia rimontare il tutto.

Vantaggi della manutenzione del termocamino

Pulire regolarmente il termocamino è fondamentale perchè, così facendo, i benefici che si possono ottenere sono davvero tanti:

  • allungamento della vita del manufatto
  • riduzione di possibili incendi dovuti alle condense che si formano all’interno della canna fumaria
  • incremento della resa termica
  • riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera
Scopri come risparmiare
Chiamaci subito e scopri quanto si risparmia con una stufa a pellet o a legna
Chiama +39 069808120